RetroNews

NY Times Square Nov 2013L'ennesima asta di un Apple I della ormai famosa Auction Team Breker si è svolta lo scorso 16 Novembre a Colonia. Sorprendentemente le offerte non hanno neanche sfiorato le lusinghiere attese, giustificate da un esemplare ben conservato, funzionante, e facente parte del primo lotto di 50 pezzi costruito per il Byte Shop. Nonostante la risonanza dell'evento e la pubblicità sui megaschermi di Times Square, il prezzo di partenza di 180.000 € ha raggiunto solo i 200.000 €, anche se il compratore, con le commissioni, ne dovrà sborsare 246.000.
E' la fine di un periodo di euforia? Il mercato è saturo? Oppure ha influito l'ulteriore asta di prodotti Apple che si terrà il prossimo sabato da Sotheby's a New York? Probabilmente tutti questi fattori hanno in qualche misura influito, visto che anche altri pezzi Apple hanno avuto basse performance: il Lisa 1 (proposto a partire da 12.000 €) non ha ricevuto offerte, ed il Twiggy Mac ha visto confermare la sua base d'asta di 25.000 €. Computer di altre marche battuti lo stesso giorno hanno raggiunto le loro usuali quotazioni, anche se molto inferiori di quelle registrate per i prodotti Apple storici.
A fronte di un Apple I che vede dimezzato il suo valore si afferma l'aritmometro Thomas-de-Colmar che è stato venduto per 233.650 €, nuovo record mondiale. E' iniziata l'era della rivincita della meccanica sull'elettronica?

.