Bruc 100

Frael BRUC 100

Il Bruc 100 è uno dei pochi home computer progettati e realizzati in Italia.
In produzione dal 1987 era destinato ai partecipanti dei corsi di informatica realizzati dalla Scuola 2f, che  tale scopo aveva creato la Frael (Franchi Elettronica) per realizzare un prodotto specifico.

 Image
Il Frael Bruc 100 - Foto Luigi Serrantoni

Il computer era infatti personalizzato proprio per questo scopo attraverso l'inserimento nella ROM di programmi che servivano per il corso.
Insieme al computer  i partecipanti ai corsi della Scuola 2f ricevevano una serie di audiocassette con i software didattici ed i relativi fascicoli.

La macchina era essenzialmente un computer MSX, ispirato ai primi computer della Spectravideo, ma non era pubblicizzato come compatibile con tale sistema. Le principali caratteristiche della macchina sono:

  • CPU Zilog Z80A
  • Memoria ram 64 kB (28 kB disponibili da Basic)
  • Predisposto per il collegamento al televisore o monitor videocomposito, risoluzione grafica massima 256 x 192 a 16 colori
  • Tastiera integrata a 107 tasti
  • Prestazioni audio mono a 3 voci / 8 ottave
  • Doppia porta Joystick
  • Interfaccia parallela Centronics (tipo “small” a 14 pin)

Come in tutti gli home computer dell'epoca la memoria di massa era costituita da un registratore a cassette.

All'accensione la macchina mostra una animazione grafica di un atomo, simbolo della Frael, e quindi richiede all’utente di scegliere tra il corso (che veniva caricato da cassetta) ed il BASIC, denominato “MCL extended basic".

Sequenza di boot di un Bruc 100

Nel 1988 esce una nuova versione della macchina, esternamente identica ma che presenta una scheda interna completamente nuova.

Mentre la prima versione è composta da 3 schede logiche tra loro collegate tramite grandi connettori, la seconda versione è realizzata su un’unica scheda.

Dall’esterno la nuova versione è riconoscibile per la diversa collocazione delle porte joystick (sul fianco sinistro invece che dietro) e una user port diversa (da 50 pin al posto di quella a 60 pin).

Durante l'edizione 2013 di Firenze Vintage Bit il progettista della macchina, l'ingegnere Massimo Tucci, ha tenuto una piccola conferenza dove ha raccontato la storia della realizzazione di questo computer.

 

Links

http://retrocomputing.altervista.org/macchine/bruc100/bruc100.html
http://fraelbruc100.msxit.org/
http://www.frael.it

Documenti in archivio

file icon

Manuale Frael Bruc 100
Manuale d'uso Frael Bruc 100, prima versione. Scansionato da Carlo Merlano. (Documento sul sito http://retrocomputing.altervista.org)

file icon

Manuale Frael Bruc 100
Manuale d'uso Frael Bruc 100, seconda versione. Scansionato da Tiziano Garuti. (Documento sul sito http://www.1000bit.it)

.