Libri
codebreakers Titolo: Codebreakers, The inside story of Bletchley Park
Autore: F.H. Hinsley and Alan Stripp (editors)
Editore: Oxford University Press
Data di Pubblicazione: 1993
ISBN:019285304X
Pagine: 310
Bletchley Park, vicino a Londra, è il luogo dove durante l'ultimo conflitto mondiale fu operativa una organizzazione (militare e civile) dedicata a decodificare i messaggi segreti dei nazisti e dei suoi alleati. La storia legata a questo posto è nota fra gli appassionati di informatica per le innovative macchine per il calcolo automatico (all'epoca elettromeccanico) che furono sviluppate per aiutare la ricerca delle chiavi di codifica, come il Colossus e i Bombe. .

Tra i principali protagonisti di questa affascinante storia c'è Alan Turing, il matematico inglese considerato uno dei padri dell'informatica. Suo un decisivo contributo alla interpretazione dei messaggi tedeschi codificati con la famosa macchina "Enigma".
Il libro è una raccolta di testimonianze di alcune decine delle oltre 3000 persone che lavorarono in quella struttura. E' quindi importante proprio per le notizie di prima mano che riporta, per i curiosi aneddoti, per le sensazioni che solo i testimoni diretti di questa affascinante storia possono trasmettere.
Purtroppo le diverse testimonianze, pur offrendo tanti spaccati di una complessa vicenda, non riescono ad offrire una visione d'insieme. All'interno di Bletchley Park convivevano numerose sezioni, destinate a svolgere attività specifiche nel complesso processo di decifratura, o ad occuparsi di diversi sistemi di codifica. Ogni ingranaggio del meccanismo svolgeva la sua attività in maniera quasi indipendente dalle altre, anche per motivi di riservatezza militare.
Quindi il libro non fornisce una panoramica generale sulle attività di Bletchley Park, ne ricostruisce una storia completa della complessa vicenda.
Sconsiglio il libro a chi, come me, non ha letto prima altri testi sull'argomento. Senza una precedente conoscenza dell'intera storia risulta difficile seguire il testo.
E' invece una lettura utile ad un approfondimento, ricca di informazioni sulle tecniche di codifica, e che consente di godere di tanti particolari che rendono questo libro comunque molto interessante.
Il testo è in lingua inglese, non mi risultano esistere traduzioni, un vero peccato.