La timeline della storia dell'informatica, completa dei maggiori avvenimenti delle storia Italiana

Preistoria

400-300 a.C. – I Babilonesi utilizzano come ausilio per il calcolo l’abaco, progenitore del più moderno pallottoliere. Lo strumento era formato da una tavoletta rettangolare di marmo sulla quale erano incise 11 linee verticali tagliate da una linea orizzontale. Nell'isola di Salamina, nel 1986, è stato ritrovato un esemplare di tale abaco.

87 a.C. – Vicino all’isola greca di Anticitera, nei pressi di Creta, affonda una nave che verrà scoperta solo nel 1900. Sulla nave viene trovato un congegno meccanico basato su ingranaggi che verrà chiamato “macchina di Anticitera”. Dopo lunghi studi si è stabilito che consentiva di calcolare il calendario solare e lunare.

anticitera_1
Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5 Foto Marsyas

100 d.C – I romani utilizzano il cosiddetto “abaco a bottoni”.

RomanAbacusRecon
Riproduzione di abaco a bottoni - Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Foto Luestling

1202 – Il matematico italiano Leonardo Pisano, detto Leonardo Fibonacci, pubblica il libro “Liber abaci”. Con questo libro vengono introdotte in Europa le cifre arabe, compreso lo zero.

1500

1500 circa - Leonardo da vinci concepisce una macchina basata su ruote dentate, molto simile a quella che Pascal realizzerà solo 150 anni più tardi. Da molti è ritenuta una macchina da calcolo. I disegni e gli appunti, contenuti nel “Codice di Madrid” sono stati ritrovati solo nel 1967 nella Biblioteca Nazionale di Madrid.

leonardo2
Foto Beinecke Rare Book and Manuscript Library

1596/7 – Galileo Galilei inventa il suo compasso proporzionale denominato “compasso geometrico militare”. Esso comprende scale specializzate, per esempio alla balistica. Descriverà il compasso nell'opera del 1606 Le operazioni del compasso geometrico et militare.

galileo
Foto da “Galileo and His Condemnation” di Ernest Reginald Hull, 1913

1600

1614 – Lo Scozzese John Napier inventa i logaritmi.

napier1
Foto da “Stories of inventors and discoverers in science and the useful arts”, John Timbs, 1860

1617 – John Napier introduce i "bastoncini di Nepero", strumenti di calcolo che facilitano in particolare l’esecuzione di moltiplicazioni e divisioni.

1622 – Il matematico inglese William Oughtred, inventa il primo regolo circolare.

1623 - Wilhelm Schickard (1592-1635), professore all’Università di Tubinga, in Germania, costruisce il primo calcolatore meccanico funzionante: l’orologio calcolatore. La macchina, basata su un meccanismo a ruote dentate, poteva eseguire addizioni e sottrazioni su numeri interi fino a 6 cifre. Sulla macchina erano montati una serie di bastoncini di Nepero che ne facilitavano l’uso per eseguire moltiplicazioni. Il prototipo fu distrutto da un incendio e Schickard non sopravvisse all’epidemia di peste durante la guerra dei trenta anni. Il suo meccanismo è stato dimenticato dalla storia fino a pochi decenni fa, quando sono stati ritrovati disegni e appunti che descrivevano la macchina in alcune lettere inviate da Schickard all’amico.

wilhelm_schickard
Wilhelm Schickard - Public Domain Foto Szczur Zosia

1642 – Il Francese Blaise Pascal (1623-62), progetta e produce in diversi esemplari una addizionatrice meccanica denominata la "pascalina". Si suppone che non fosse a conoscenza della macchina costruita da Schickard. Il suo meccanismo era simile a quello della macchina del tedesco, ma per il diverso metodo utilizzato per il riporto non consentiva di eseguire sottrazioni.

blaise_pascal
Blaise Pascal - Public Domain Foto Anarkman

1671/1674 - il matematico tedesco Gottfried Wilhelm Leibniz, costruisce la prima macchina calcolatrice che permette di eseguire anche moltiplicazioni e divisioni.

1700

1709 - Giovanni Poleni pubblica il saggio “Miscellanea” dove descrive la macchina calcolatrice da lui progettata e realizzata.

Giovanni_Poleni
Giovanni Poleni - Public Domain Foto flegma

1725 - Basile Bouchon, di Lione, utilizza un nastro di carta perforata su una macchina tessile per programmare i motivi dei tessuti. Nel 1728 il suo assistente Jean-Baptiste Falcon perfeziona il sistema con l’introduzione di schede perforate collegate a catena. Nasce così l'idea di utilizzare un supporto per memorizzare una sequenza di istruzioni, ovvero la programmazione.

1786 - J. H. Müller concepisce la “macchina differenziale” che per mancanza di fondi non viene mai realizzata.

1800

 

1801 – Il francese Joseph-Marie Jacquard perfeziona le macchine tessili di Bouchon e Falcon e crea una macchina automatizzata che sfrutta schede perforate per la programmazione.

1820 - Il francese Thomas de Colmar costruisce l’aritmometro, un calcolatore meccanico in grado di svolgere le 4 operazioni. E’ il primo calcolatore costruito in serie di grande successo.

1821 – Il matematico Inglese Charles Babbage (1791-1871) progetta la macchina differenziale, che non riuscì mai a realizzare completamente.

diff_eng_1
Disegno da “Stories of inventors and discoverers in science and the useful arts”, John Timbs, 1860

 

1832 - Il russo Semen Nikolaevich Korsakov concepisce l'applicazione delle schede perforate nella memorizzazione di informazioni.

1833-1842 - Charles Babbage lavora sul progetto della "macchina analitica", la prima concezione di sistema di calcolo programmabile. La macchina, che utilizza le schede perforate di Jacquard, non verrà mai completata per la complessità delle parti meccaniche, le limitate tecnologie dell’epoca e la scarsità di mezzi finanziari.

1834 - L'Istituto Lombardo di Scienze, Lettere ed Arti premia con una medaglia d'oro il milanese Luigi Torchi che ha costruito, utilizando legno e fili di ferro, una calcolatrice a tastiera. La macchina era in grado di eseguire somme, sottrazioni e moltiplicazioni.

1840 - A Torino, durante il Congresso degli Scienziati Italiani, Charles Babbage presenta la sua macchina analitica, suscitando l’interesse di Luigi Menabrea.

1842 – Il conte Luigi Menabrea, generale e matematico, pubblica in francese “"Notions sur la machine analytique de Charles Babbage". Il testo sarà tradotto in Inglese da Ada Lovelace.

1847 - George Boole pubblica "The Mathematical Analysis of Logic".

1843 – Lo Svedese George Scheutz, basandosi sui progetti di Babbage, costruisce una macchina differenziale funzionante. Nel 1855 la macchina sarà premiata all’esposizione di Parigi.

1858 - Tito Gonella (Livorno 1794 - ?), professore di matematica all'Accademia delle Belle Arti di Firenze, realizza due addizionatrici meccaniche, una di queste è dotata di tastiera.

1859 – Il governo inglese commissiona a George Scheutz una macchina differenziale.

1868 – Lo statunitense Christopher Sholes inventa una macchina da scrivere che utilizza la tastiera QWERTY.

1873 - Frank Baldwin brevetta una macchina calcolatrice, in grado di effettuare le 4 operazioni fondamentali.

1876 – L’Inglese James Thomson inventa l'integratore meccanico a ruota e disco.

1884 – A Chicago Dorr Eugene Felt (1862-1930) realizza il prototipo di una calcolatrice a tastiera. Viene chiamata “Macaroni box” poiché realizzata in una scatola di legno per spaghetti. Il suo perfezionamento permetterà tre anni dopo la commercializzazione della “comptometer”.

1884 – Negli Stati Uniti, l’ingegnere meccanico tedesco Herman Hollerith (1860-1929) propone al governo la sua macchina elettromeccanica per eseguire i calcoli del prossimo censimento. La macchina utilizza schede perforate per memorizzare le informazioni.

hollerit_tabulator
La macchina di Hollerit - Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale 2.0 Foto Laughing Squid

1888 - William S. Burroughs brevetta una addizionatrice stampante.

1890 - Per il censimento americano viene utilizzata la tabulatrice di Hollerith.

1896 - Hollerith, dopo il successo delle sue macchine nel censimento del 1890, fonda la Tabulation Machine Company, che evolverà negli anni fino a diventare, nel 1924, la IBM.

1900-1939

1908 - Il 29 Ottobre Camillo Olivetti fonda la "Ing. C. Olivetti e C." per realizzare macchine da scrivere.

1911 - La Tabulation Machine Company di Hollerith si fonda con altre aziende e forma la “Computing Tabulatine Recording Company” (C-T-R)1924 - La Computing Tabulating Recording Company cambia nome in International Business Machine, ovvero l’IBM.

1932 - Mauro Picone, forte delle sue esperienze all’Università di Napoli, fonda l’Istituto nazionale per le applicazioni del calcolo.

1936 - Zuse inizia la costruzione (nel salorro della casa dei genitori) del suo computer meccanico binario Z1.

799px-Zuse_Z1-2
Riproduzione del Z1 - Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Foto BLueFiSH.as

1937 - George Stibitz termina presso i laboratori Bell la costruzione del calcolatore a logica binaria a relè, il "Model K".

1939 - William R. Hewlett e David Packard fondano in un garage di Palo Alto la Hewlett-Packard.

1939 - All’Iowa State College, John Vincent Atanasoff e Clifford Berry iniziano la costruzione di un calcolatore elettronico digitale che usa aritmetica binaria. Verrà chiamato ABC (Atanasoft-Berry Computer).

1940-1949

1941 - Konrad Zuse termina lo Z3. Come nel precedente prototipo Z2 la tecnologia utilizzata è quella dei relè.

800px-Z3_Deutsches_Museum
Riproduzione del Z3 - Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Foto Magnus Manske

1942 -John Vincent Atanasoff e Cliff Berry terminano la costruzione dell'ABC (Atanasoff-Berry Computer).

800px-Atanasoff-Berry_Computer
Il computer ABC - Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Foto Manop

1943 - 31 Maggio, alla Moore School di Philadelphia inizia la costruzione dell’ENIAC (Electronic Numerical Integrator and Calculator). La macchina, commissionata dall’esercito degli Stati Uniti, è destinata a calcoli balistici.

1943 - Al MIT ha inizio il progetto Whirlwind volto alla costruzione di un simulatore di volo per l'addestramento dell'equipaggio dei borbandieri.

1944 - Viene terminata la costruzione del computer a relè Harvard Mark-1, ideato dal professore della omonima università Howard Aiken.

1944 - Entra in funzione nei laboratori inglesi di Bletchley Park il primo Colossus, un computer costruito per decifrare i messaggi tedesci durante il secondo conflitto mondiale).

colossus
Il computer Colossus - Public Domain Foto UK Government

1945 - John von Neumann scrive "First Draft of a Report on the EDVAC" nel quale descrive l'architettura di un computer programmabile tramite software.

JohnvonNeumann-LosAlamos
John von Neumann - Public Domain Foto US federal government

1945 – Viene terminata la costruzione dell’ENIAC. La macchina è ricordata per le impressionanti dimensioni, e le sue 18000 valvole.

eniac1
Il computer ENIAC - Public Domain Foto US Army

1945 - Il 9 Settembre, Grace Hopper, mentre lavora sul prototipo del Mark II, trova un insetto che ha causato il malfunzionamento di un relè, e usa per la prima volta il termine “bug”.per descrivere il malfunzionamento di un computer.

H96566k
Il report del primo bug - Public Domain Foto US Navy

1946 - Freddie Williams richiede il brevetto per una memoria a tubo catodico che oggi conosciamo come Williams tube.

1947 - Il 23 Dicembre, John Bardeen, Walter Brattain e William Shockley inventano il transistor.

1948 - Il 21 Giugno, all'università di Manchester, esegue il suo primo programma il Small-Scale Experimental Machine. Più noto con il nome di "Baby", fu il primo computer digitale a programma memorizzato.

The-baby-replica
Una ricostruzione del "Baby" - Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Foto KGGucwa

1949 - In inghilterra, all'università di Cambridge, Maurice Wilkes costruice l'EDSAC (Electronic Delay Storage Automatic Calculator).

EDSAC3
Il computer EDSAC - Licenza Creative Commons Attribuzione 2.0 Foto University of Cambridge

1950-1959

1950 - Il National Bureau of Standards construisce il SEAC (Standards Eastern Automatic Computer).

1950 - The National Bureau of Standards completa la costruzione del SWAC (Standards Western Automatic Computer).

1951 - Il 31 Marzo viene consegnato al United States Census Bureau il primo esemplare di UNIVAC I (UNIVersal Automatic Computer I) costruito dalla omonima azienda, divisione della Remington Rand.

800px-UNIVAC-I-BRL61-0977
Un UNIVAC I - Public Domain Foto US Army

1952 - In Germania Heinz Nixdorf fonda l'azienda di computer che porta il suo nome.

1952 - All'Institute for Advanced Studies di Princeton viene messo in funzione il computer IAS di John von Neumann. Il progetto della machina fu reso pubblico e furono costruite numerose copie in istituti di ricerca di tutto il mondo.

1952 - IBM annuncia il suo primo computer elettronico commerciale, il modello 701. La memoria è realizzata con tubi Williams. Le consegne inizieranno l'anno seguente.

ibm_701_ad
IBM 701 in una pubblicità dell'epoca

1953 - A Novembre viene terminato all'università di Manchester un computer sperimentale che utilizza i transistori. Le valvole sono ancora utilizzate per alcuni circuiti.

1953 - IBM annuncia il computer a valvole modello 650 che utilizza una memoria magnetica a tamburo. Ne verranno costruiti quasi 2000 esemplari fino al 1962.

800px-IBM_650_EMMA
IBM 650 - Public Domain Foto Mahlum

1954 - Il polacco Jack Tramiel crea a Toronto la Commodore Portable Typewriter Company, una azienda che si occupa di machine da scrivere. Nel 1955 cambierà il nome in Commodore Business Machine (CBM) e diverrà nota in tutto il mondo negli anni 70-80 per i suoi personal ed home computer.

1954 - Nei laboratori della AT&T termina la costruzione del primo computer USA completamente a transistor, il TRADIC Phase One. Il computer utilizza comunque una singola valvola per il segnale di clock.

1954 - IBM annuncia il computer 704 che fa uso di memorie a nucle di ferrite.

GPN-2000-001881
IBM 701 - Public Domain Foto NASA

1954 - L’Olivetti e l’Università di Pisa siglano un accordo, per progettare congiuntamente la CEP (Calcolatrice Elettronica Pisana). Il 1954 è considerato l’anno zero dell’informatica in Italia.

1955 - Vengono costruiti altri computer europei completamente a transistori: il Mailüfterl del'università di Vienna e l'inglese Harwell CADET del centro di ricerche AERE.

1955 - In Aprile IBM annuncia il suo computer allo stato solido modello 608. Le consegne inizieranno solo nel Dicembre 1957. IBM afferma che si tratta del "the first all solid-state computing machine commercially marketed".

1956 - Entra in funzione in Giappone il computer completamente transistorizzato ETL Mark III.

1956 - Il costruttore di calcolatrici Burroughs entra nel mercato dei computer acquisendo la californiana Electrodata.

1956 - Il 4 Settembre IBM annuncia il primo sistema di achiviazione su disco magnetico (che oggi chiameremmo hard disk), il modello "350 disk storage unit". Verrà utilizato sui sistemi 305 RAMAC (Random Access Method of Accounting and Control). La sua capacità è di 5 milioni di caratteri.

IBM_350_RAMAC
Meccanismo del RAMAC - Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 2.5 Foto Vladnik

1957 – Agosto - Kenneth Olsen fonda la Digital Equipment Corporation (DEC).

1957 - IBM crea il linguaggio di programmazione Fortran.

1959 - Olivetti presenta alla fiera di Milano il primo calcolatore commerciale italiano: Elea 9003.

elea_console
Console di un Elea 9003 - Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.0 Foto neitherfishnorflesh

1959 - IBM annuncia il sistema 1401.

1960-1969

1960 - Viene costuito venduto il primo computer della DEC, il PDP-1. Il precursore dei minicomputer.

2635833174_ba2e321c5f
DEC PDP-1 - Licenza Creative Commons Attribuzione 2.0 Foto Marcin Wichary

1960 - L'elettronica entra nei prodotti meccanici Olivetti. La fatturatrice Mercator 5000 possiede una unità di moltiplicazione elettronica denominata “UME”.

1962 - 11 Ottobre - IBM annuncia il primo sistema di memorizzazione a dischi magnetici removibili, il modello 1311. Utilizza il disk pack 1316 che contiene 6 dischi da 14", in grado di memorizzare 2 milioni di caratteri.

1962 - Gli studenti del MIT Slug Russell, Shag Graetz, e Alan Kotok scrivono SpaceWar! su un PDP-1, uno dei primi videogiochi.

1963 - L'American Standards Association's (ASA) pubblica il documento che descrive lo dtandard di codifica del testo ASCII (American Standard Code for Information Interchange).

1964 - IBM annuncia il System/360 - una nuova famiglia di computer tra loro compatibili. Farà uso della tecnologia elettronica proprietaria Solid Logic Technology (SLT).

1964 - Thomas Kurtz and John Kemeny creano il linguaggio di programmazione BASIC.

1965 - Olivetti presenta alla fiera di New York la Programma 101. Viene denominata dalla stampa “il primo desktop computer al mondo”.

p101
Programma 101 - Foto Martin Willemsen

1965 - La Digital Equipment presenta il PDP-8, il primo minicomputer di successo. Aveva un costo di soli 18.000$.

DEC_PDP_8e
DEC PDP-8 - Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Foto Stahlkocher

1966 - Hewlett-Packard entra nel mercato dei computer con il suo HP-2115.

1968 - Robert Noyce e Gordon Moore lasciano la Fairchild Semiconductors e fondano la Intel Corporation.

1968 - Un gruppo di ingegneri fuoriusciti dalla DEC fondano la Data General.

1969 - Presso i laboratori AT&T Bell, Kenneth Thompson e Dennis Ritchie sviluppano il sistema operativo UNIX.

1970-1979

1971 - Intel presenta il primo microprocessore, il 4004. Fu disegnayo dall'italiano Federico Faggin.

1971 - John V. Blankenbaker costruisce il Kenbak-1, uno dei primi personal computer.

1971 - IBM utilizza per la prima volta il floppy disk, si tratta del "memory disk" utilizzato per caricare il microcodice su alcune macchine.

1972 – Novembre - Nolan Bushnell fonda l’Atari e rilascia il primo videogame commerciale, Pong.

1972 - Intel presenta l'8008, il primo microprocessore ad 8 bit.

1973 - Maggio - L’azienda francese R2E commercializza Micral, il primo computer venduto montato (ovvero non in kit) basato su un microprocessore (8008 della Intel).

micral
Il Micral - Foto Luigi Serrantoni

1973 - Gary Kildall scrive un semplice sistema operativo che chiama CP/M (Control Program/Monitor).

1974 - Il centro di ricerche della Xerox a Palo Alto sviluppa il computer Alto, la prima work station dotata di interfaccia grafica a finestre e mouse.

1974 - Intel commercializza il microprocessore 8080, largamente utilizzato nei primi personal e minicomputer. Utilizza 6000 transistor.

1974 - In Luglio la rivista Radio Electronics pubblica un articolo sulla costruzione del microcomputer ;Mark-8, progettato da Jonathan Titus, utilizza il microprocessore Intel 8008.

1974 - Federico Faggin e Ralph Ungermann lasciano la Intel e fondano la Zilog.

1974 - Popular Electronics pubblica (sul numero di Gennaio 1975) un articolo sul computer Altair della MITS.

altair_8800
Il MITS Altair - Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.0 Foto dottavi

1975 - Il 2 Gennaio Bill Gates e Paul Allen scrivono alla MITS proponendo un BASIC per il loro computer. A Febbraio, Paul Allen si reca alla MITS e mostra ad Ed Roberts il Basic che ha scritto con Bill Gates.

msbasic_tape
Il Microsoft Basic per l'Altair - Licenza Creative Commons Attribuzione 2.0 Foto dottavi

1975 - Il 5 Marzo si tiene la prima riunione dell'Homwbrew Computer Club, un gruppo di appassionati di computer che avrà una certa influenza nello sviluppo dei primi pc.

1975 - Alla Fiera di Hannover Olivetti presenta il suo nuovo microcomputer P6060, dedicato principalmente ad applicazioni tecnico-scientifiche.

p6060_1
Il computer P6060 - Foto Roberto Bazzano

1975 - Bill Gates e Paul Allen fondano la "Micro-Soft".

1975 – Luglio - La IMS Associates presenta il suo IMSAI 8080, un computer "Altair compatibile".

1976 - La MOS Technology annucia la sua scheda a microprocessore KIM-1, basata sulla propria CPU 6502.

1976 - Marzo, Steve Wozniak e Steve Jobs terminano una scheda a microprocessore che chiameranno Apple I. Verrà presentato all’Homebrew Computer Club in Aprile.

1976 - 1 Aprile, Steve Jobs e Steve Wozniak creano la “Apple Computer Company”. Le vendite dell'Apple I inizieranno a Luglio.

1976 - Gary Kildall e la moglie Dorothy McEwen fondano la Intergalactic Digital Research (che produrrà il sisrtema operativo CP/M). L'azienda cambierà presto nome in Digital Research.

1976 - A luglio la Zilog produce il processore Z80, una evoluzione dell'Intel 8080.

1976 - Gianni Becattini pubblica su CQ elettronica il primo progetto di un computer per hobbisti italiano, il Child 8. Per la sua produzione nasceranno la Micropi e la General Processor.

child8_1_s
Il Child 8 - Foto Giorgio Morocutti

1976 - Giugno, la Texas Instruments presenta la sua CPU a 16 bit, il TMS 9900.

1976 - Luglio, iniziano le vendite del kit dell’Apple I, il prezzo è di 666,66$. Paul Terrell ordina a Jobs 50 computer per il suo Byte Shop.

1976 - Agosto, Steve Wozniak inizia a lavorare sull’Apple II.

1976 - Shugart Associates presnta il nuovo floppy da 5-1/4.

1976 - Ottobre, La Commodore acquista la MOS Technology.

1976 - Dicembre, La Shugart annuncia il drive floppy da 5,25”, per le sue ridotte dimensioni viene chiamato "minifloppy".

1976 - Dicembre, Steve Wozniak e Randy Wigginton presentano il prototipo dell’Apple II all’Homebrew Computer Club.

1977 - Il 16 Aprile, all West Coast Computer Faire, la Commodore presenta il computer PET 2001 (Personal Electronic Transactor) e la Apple presenta l'Apple II.

1977 - La General processor presenta il Child Z.

childz01
Child Z - Foto gentilmente fornita da Franco Fellicò

1977 - 3 Agosto - Tandy Radio Shack presenta il computer TRS-80. Ottiene subito grossi volumi di vendita.

1977 - Olivetti commercializza il minicomputer P6040, per la prima volta la casa di Ivrea utilizza un microprocessore, l’Intel 8080. Il P6040 integra un piccolo lettore di dischi magnetici da 6,5 cm che consente di memorizzare 3kB di dati.

p6040_sernesi
Olivetti P6040 - Foto Massimo Sernesi

1977 - Dicembre - Mike Markkula, presidente della Apple, indica il floppy disk come obiettivo prioritario dell'azienda. Steve Wozniak scrive il software per controllare il drive Shugart da 5.25 pollici.

1978 - Gennaio - La Apple espone al Consumer Electronics Show di Las Vegas un prototipo funzionante del drive floppy per l'Apple II. Il prodotto finito sarà presentato a Giugno.

1978 - A partire dal numero di Dicembre, la storica rivista di elettronica Sperimentare del gruppo editoriale JCE, inizia la pubblicazione di una lunga serie di articoli che descrivono un nuovo microcomputer. Si tratta dell’Amico 2000 (Advanced MIcro COmputer), progettato e costruito da A.S.E.L., una piccola azienda di Milano.

amico2000_messano
Amico 2000 - Foto Francesco Messano

1978 - Dicembre - Atari entra nel mercato dei personal computer annunciando 2 home computer, i modelli 400 e 800. Le consegne inizieranno ad Ottobre 1979.

1978 - Dicembre - Chris Curry e Hermann Hauser fondano la Cambridge Processor Unit. L'azienda cambierà sucessivamente nome in Acorn Computers.

1979 - La General processor presenta il Modello T. E' un computer basato sul processore Z80 che utilizza il sistema operativo CP/M.

modellot_1_s
Modello T - Foto gentilmente fornita da Franco Pirri

1979 - Daniel Bricklin e Robert Frankston sviluppano il primo foglio di calcolo, il VisiCalc.

1979 - il 1 Giugno Intel presnta il processore 8088, una versione ridotta del precedente 8086.

1979 - Giugno - Texas Instruments presenta il computer TI99/4. Utilizza il microprocessore a 16 bit TI 9940. Le consegne inizieranno a Novembre.

1979 - Luglio - L'inglese Clive Sinclair fonda la Sinclair Research.

1979 - Settembre - Motorola presenta il processore a 16 bit 68000.

1979 - Olivetti crea a Cupertino (California) l'Olivetti Advanced Technology Center (ATC). In questo laboratorio saranno sviluppati l'M20 e l'M24.

1979 - Alan Shugart (ex Memorex e Shugart) e Finis Conner (ex Memorex), fondano la Seagate con lo scopo di creare hard disk di piccole dimensioni.

1979 - La rivista Nuova Elettronica inizia la pubblicazione di una serie di articoli che propongono la costruzione del computer Z80NE (a partire dal n. 68 di Ottobre 1979). Si tratta di un progetto della Micro Design di Genova basato sul processore Z80.

z80ne_1
Lo Z80NE - Foto Roberto Bazzano

1979 - Novembre - Un gruppo di ingegneri e manager della Apple partecipano ad una dimostrazione del computer Alto al centro ricerche PARC di Xerox. In cambio Xerox acquisisce 100.000 azioni Apple pagandole 1 milione di dollari.

1980-1989

1980 - Febbraio - La Sinclair Research annuncia il Sinclair ZX80 Grazie al costo contenuto (79.95 £ in kit, 99.95 £ montato) otterrà un ampio successo.

1980 - Aprile - La Seattle Computer Products, a causa dei ritardi nello sviluppo del CP/M 86, decide di realizzare un proprio sistema operativo per il microprocessore 8086. Nasce così il sistema 86-DOS che sarà acquistato da Microsoft per il PC diIBM.

1980 - 19 Maggio - Apple presenta alla National Computer Conference di Anaheim il nuovo Apple III.

Apple3
Apple III - Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Foto Alexander Schaelss

1980 - Giugno - Seagate presenta il primo hard disk da 5-1/4, il modello ST506. La capacità è di soli 5 MB, ma il costo e le dimensioni lo rendono adatto ai nuovi personal e minicomputer.

1980 - 21 Luglio - Il team IBM che lavora sul personal computer contatta la Microsft. Nel giro di pochi mesi nascerà l'acordo che consentirà a Microsoft di essere il produttore del sistema operativo e dei linguaggi di programmazione.

1980 - Gennaio - Commodore annuncia il VIC 20.

1981 - Marzo - Sinclair presenta lo ZX81, una evoluzione dello ZX80.

1981 - Aprile - Adam Osborne, della Osborne Computer, presenta il computer trasportabile Osborne 1.

1981 - 27 Aprile - La Xerox presenta il computer 8010 Star Information System. E' dotato di grafica, word processor WYSIWYG, mouse, stampante laser, interfaccia di rete Ethernet.

1981 - 28 Luglio - IBM presenta il suo computer System 23 Datamaster. Usa un processore a 16-bit Intel 8086.

1981 - Il 12 Agosto IBM presenta il suo Personal Computer PC 5150. Utilizza il microprocessore Intel 8088 e il sistema operativo MS-DOS di Microsoft (derivato dall'86-DOS della Seattle Computer Products di cui aveva acquisito i diritti). Le consegne inizieranno ad Ottobre.

1981 - Sony presenta il floppy da 3-1/2.

1981 - La Selcom di Ravenna inizia la produzione del Lemon II, un clone dell'Apple II.

lemon2_jen
Il Lemon II - Foto Giorgio Morocutti

1981 - Daniel Borel, Pierluigi Zappacosta, e Giacomo Marini fondano in Svizzera la Logitech.

1981 - Dicembre - La Acorn Computer presenta il BBC Microcomputer System.

1982 - Gennaio - Commodore annuncia il Commodore 64 mostrando un prototipo al CES di Las Vegas. Le consegne inizierano a Settembre.

1982 - 22 Gennaio - Microsoft stringe un accordo con Apple per lo sviluppo di applicazioni per il computer Macintosh.

1982 - Febbraio - Intel presenta il microprocessore 80286. Utilizza 134.000 transistor.

1982 - Marzo - Olivetti presenta il nuovo elaboratore M20, basato sul processore a 16 bit Zilog Z8001. Purtroppo solo pochi mesi prima IBM aveva presentato il suo Personal Computer, ed il mercato si era immediatamente indirizzato verso la standardizzazione sulla piattaforma Intel/Microsoft.

m20stbc
I computer M20 ST e BC - Foto Antonio Busi

1982 - Aprile - Sinclair Research presenta lo ZX Spectrum.

1982 - Giugno - Sony presenta il computer SMC-70. Dotato di procesore Zilog Z80A, sistema operativo CP/M e doppio floppy da 3.5 pollici, recentemente prodotti dalla Sony.

1982 - Giugno - Digital Equipment annucia il computer a doppio processore Rainbow 100. Dispone di un Zilog Z80 e un Intel 8088 che consentono l'uso di CP/M, CP/M-86 ed MS-DOS.

1983 - Gennaio - Sony ed il comitato di standardizzazione del minifloppy arrivano ad un compromesso che produce la standardizzazione di una versione modificata del floppy Sony.

1983 - 19 Gennaio - Apple presenta il Lisa, utilizza un microprocessore a 16 bit (Motorola 68000) ed è dotato di interfaccia grafica e mouse. Le consegne inizieranno a Giugno.

1983 - 8 Marzo - IBM annuncia il sucessore del PC, il modello XT.

1983 - La rivista CQ elettronica pubblica il progetto di un altro "microcomputer" di Gianni Becattini, il G5. E' un computer per hobbisti con processore Z80 programmabile in Basic.

g5_farnesi_s
Becattini G5 - Foto Gianfranco Farnesi.

1983 - 15 Giugno - Microsoft, Spectravideo, e 14 costruttori giapponesi annunciano lo standard MSX (MicroSoft eXtended BASIC) per la costruzione di un home computer a 8 bit.

1984 - 12 Gennaio - La Sinclair Research annuncia il QL (Quantum Leap). Le consegne inizieranno a Febbraio.

1984 - 22 Gennaio - Durante il SuperBowl viene trasmesso lo spot pubblicitario del Macintosh "1984".

1984 - Il 24 Gennaio, durante l'annuale assemblea dei soci Apple, Jobs presenta il Macintosh. Nello stesso meeting viene presentato il Lisa/2.

1984 - Marzo - Olivetti commercializza l'M24, il suo primo computer "IBM compatibile".

1984 - Aprile - AT&T e Olivetti stringono un'alleanza per la costruzione di un PC per il mercato USA. Il risultato sarà il computer AT&T PC 6300, versione americana dell'Olivetti M24.

1984 - Olivetti acquista il 60% delle azioni della Acorn.

1984 - Philips annuncia i lettori CD-ROM per i personal computer.

1984 - 14 Agosto - IBM presenta l'AT, evoluzione del suo PC con bus a 16 bit e processore 80286.

1985 - Giugno - Microsoft annuncia Microsoft Windows 1.0.

1985 - In Inghilterra la Advanced RISC Machines consegna i processori a 32-bit ARM.

1985 - 23 Luglio - Commodore presenta l'Amiga 1000, un computer a 16 bit con elevate caratteristice audio e video progettato dalla Amiga Inc, azienda acquistata nell'Agosto 1984.

1985 - 16 Settembre - Steve Jobs lascia la carica di presidente della Apple e abbandona l'azienda per creare la Next.

1985 - 16 Ottobre - Intel presenta il processore a 32 bit 80386. Utilizza 275.000 transistor.

1986 - Amstrad acquisisce le attività nei computer di Sinclair Research.

1986 - 15 Settembre - Apple punta ancora sull'architettura dell'Apple II e presenta l'Apple IIGS.

1987 - 2 Aprile - IBM presenta la sua nuova linea di personal computer, i PS/2. Sono dotati di floppy da 3-1/2, il BUS proprietario MCA ed interfaccia grafica VGA.

1987 - 2 Aprile - Microsoft and IBM annunciano la prima versione del sistema operativo OS/2. Le consegne inizieranno a Dicembre.

1987 - Debutta il sistema operativo Minix di Andrew Tanenbaum. E' una versione economica di Unix distribuita completa di codice sorgente. Sarà l'ispiratore del Linux.

1988 - 8 Aprile - IBM annuncia che concederà in licenza ai concorrenti i brevetti dell'architettura Micro Channel dei suoi PS/2. Dell e Olivetti saranno tra i primi a costruire macchine con bus MCA.

1988 - Giugno - la Digital Research distribuisce il sistema operativo DR-DOS.

1988 - Settembre - Ben 61 aziende partecipano alla definizione del un nuovo bus EISA, tra queste vi è anche Olivetti.

1989 - La Next, società fondata da Steve Jobs dopo che aveva lasciato la Apple, commercializza il rivoluzionario "Next computer", più tardi rinominato NEXTcube. Il suo sistema operativo NeXTSTEP sarà la base del MAC OS X.

1989 - Intel commercializza il 486. E' il pimo microprocessore a superare la quantità di 1 milione di transistor.

1989 - Dicembre - Xerox inizia una battaglia legale contro Apple accusata di aver copiato l'interfaccia grafica dei suoi computer Star.

1990-1999

1990 - Settembre - Termina la collaborazione tra Microsoft ed IBM per lo sviluppo di OS/2, il progetto sarà proseguito da IBM che lo commercializzerà fino al 2005.

1990 - Novembre - Acorn , Apple e VLSI Technology formano la joint venture Advanced RISC Machines Ltd. L'azienda si occuperà di sviluppare i processori ARM.

1991 - Marzo - IBM vende le attività delle stampanti e delle macchine da scrivere e si forma la Lexmark.

1991 - Lo studente universitario finlandese Linus Torvalds crea il sistema operativo Linux.

1991 - Novell acquista la Digital Research.

1991 - 3 Luglio - IBM ed Apple stringono un accordo di cooperazione che prevede anche l'utilizzo da parte di Apple dei futuri processori PowerPC di IBM.

1992 - Maggio - Apple annuncia il Newton, un PDA che utilizza i processori ARM.

1993 - Febbraio - NeXT annuncia la cessazione della produzione di harware. L'azienda si concentrerà sullo sviluppo di soluzioni software.

1993 - Intel commercializza il processore Pentium. Intel non utilizza più la numeraziione x86 per l'identificazione dei processori poichè poteva essere utilizzata dai concorrenti. Il nuovo processore integra 3,2 milioni di transistor.

1993 - Microsoft commercializza Windows NT, il sistema operativo derivato dall'esperienza OS/2.

1993 - IBM e Motorola annunciano le specifiche per un hardware standardizzato basato su processori PowerPC, la PowerPC Reference Platform (PReP). Questo tipo di macchina può utilizzare i sistemi operativi AIX, Solaris e Windows NT.

1994 - Novembre - Stephen Kahng fonda la Power Computing Corporation, che sarà la prima azienda ad ottenere la licenza per costruire cloni Macintosh. L'azienda è finanziata da Kahng e da Olivetti, che ne detiene la maggioranza.

1994 - 14 Marzo - Appe rpesenta i suoi primi computer con processore PowerPC, i Power Macintosh 6100/60, 7100/66 e 8100/80.

1994 - Giugno - viene scoperto un bug nelle operazioni a virgoal mobile del processore Pentium.

1994 - Dicembre - Apple firma accordi con Radius e Power Computing che vengono autorizzati a produrre computer compatibili con il Macintosh.

1995 - Diverse aziende formano un gruppo di studio per sviluppare l'Universal Serial Bus (USB).

1995 - Maggio - La Power Computing inizia le vendite di cloni autorizzati dei Power Mac.

1995 - 23 Maggio - Sun Microsystems presenta il linguaggio Java.

1995 - 24 Agosto - iniziano le vendite di Windows 95. La nuova versione non richiede più il DOS. La campagna pubblicitaria utilizza la canzone "Start Me Up" dei Rolling Stones. Solo il primo giorno ne vengono vendute 300.000 copie. Il paccetto aggiuntivo Windows 95 PLUS pack include la versione 1.0 di Internet Explorer.

1995 - Ottobre - La Be Inc. presenta il computer BeBox. Utilizza due processori PowerPC ed il sistema operativo proprietario BeOS.

1995 - 14 Novembre - IBM, Apple e Motorola le specifiche per una nuova piattaforma hardware basata sul PowerPC. E' denominata Common Hardware Reference Platform (CHRP). Supporta i sistemi operativi Macintosh System 7, Windows NT, AIX, Solaris, NetWare, e OS/2.

1996 - Gennaio - IBM rilascia OS/2 per PowerPC.

1996 - Gennaio - Apple Computermostra al pubblico il Mac OS funzionante su un prototipo PowerPC IBM con architettura PPCP.

1996 - Aprile - Intel annuncia lo sviluppo di una nuova interfacia per le schede grafiche, chiamata Accelerated Graphics Port (AGP).

1996 - Ottobre - Un consorzio di aziende annuncia l'accordo per la creazione di un supporto CD riscrivibile, il CD-RW.

1996 - 18 Novembre - Microsoft lancia Windows CE, la versione del sistema operativo per dispositivi portatili. Inizialmente saranno supportati alcuni processori PowerPC e ARM.

1996 - 20 Dicembre - Apple annuncia che acquisterà per 400 milioni di dollari la Next. Steve Jobs rientrerà in Apple come consulente.

1997 - 7 Gennaio - Al Macworld Expo Apple annuncia che svilupperà un nuovo sistema operativo, dal nome in codice Rapsody, compatibile con MacOS, NextOS e Java.

1997 - 7 Febbraio - Microsoft annuncia la cessazione dello sviluppo di Windows NT per i processori PowerPC. La versione per processori MIPS era già stata abbandonata l'anno precedente.

1997 - 7 Maggio - Intel distribuisce il processore Pentium II. Integra 7,5 milioni di transistor.

1997 - 6 Agosto - Steve Jobs e Bill Gates annunciano una alleanza tra Apple e Microsoft che comprende la reciproca concessione di licenze sui brevetti e lo sviluppo da parte di Microsoft di applicazioni per MacOS.

1997 - 2 Settembre - Apple riacquista da Power Computing la sua licenza di distribuzione di MacOS. Power Computing cesserà la produzione di computer Macintosh compatibili entro l'anno.

1997 - 11 Settembre - Motorola annuncia l'abbandono del mercato dei Macintosh compatibili, vista la difficoltà nell'ottenere licenze da parte di Apple.

1997 - 16 Settembre - Apple annuncia che Steve Jobs, recentemente rientrato in azienda come consulente, è stato nominato CEO ad interim della società.

1997 - 10 Novembre - Apple annuncia il Power Macintosh G3 che utilizza il nuovo processore PowerPC 750.

1998 - Febbraio - Apple abbandona lo sviluppo dei prodotti Newton e del suo sitema operativo.

1998 - 20 Aprile - Al Comdex di Chicago, mentre Bill Gates mostra pubblicamente Windows 98, il sistema operativo si blocca. Gates ammette "c'è ancora qualche problemino da risolvere" fra le incontenibili risate della platea.

1998 - 6 Maggio - Steve Jobs presenta il nuovo computer iMac, primo di una fortunata serie di computer compatti.

1998 - Giugno - Compaq acquista la Digital Equipment.

1998 - 25 Giugno - Microsof distribuisce Windows 98 che comprende Internet Explorer. Il primo giono ne saranno vendute 271.000 copie.

1998 - 24 Novembre - America Online annuncia l'aquisizione di Netscape Communications, produttore del noto web borowser.

1999 - 26 febbraio - Intel annuncia il nuovo processore Pentium III.

1999 - 6 Marzo - In tre giorni, il virus "Melissa" infetta circa 250.000 PC in tutto il mondo utilizzando Outlook per distribuirsi attraverso le email.

1999 - Maggio - Viene annunciata la versione 2.0 dello standard USB.

1999 - IBM presenta il Microdrive, un hard disk da 340MB della dimensione di una moneta.

.