Panoramica

Diversi appassionati si sono dedicati alla ricostruzione di pezzi storici dell'informatica. In questa pagina propongo una panoramica sulle realizzazioni trovate in rete, sperando di attirare l'attenzione di una utenza sempre più numerosa.

Le motiviazioni che portano a realizzare delle copie di vecchi computer sono le più varie, così come le tecniche utilizzate.
In linea di massima le realizzazioni si possono dividere nelle seguenti tipologie:

1) Le copie singole realizzate su circuiti millefori o con tecniche analoge. Sono realizzazioni didattiche di un "homebrew computer" per uso personale. Riproducono la maggior parte delle volte lo schema originale, con eventuali adattamenti per sostituire la componentistica obsoleta.
2) Le "repliche" fedeli della macchina originale realizzate rispettando la componentistica dell'epoca e il loro aspetto. Richiedono la copia fedele del circuito stampato dell'epoca. Si cerca di preservare la tecnologia originale, compreso il firmware, e l'aspetto del prodotto originale.
3) Le "copie funzionali", riproducono le funzionalità della macchina originale utilizzando componentistica diversa (magari microprocessori di diverso tipo) oppure circuiti a logica programmabile. Richiedono il più delle volte la riscrittura del firmware della macchina. Talvolta presentano evoluzioni rispetto alla macchina originale, con l'aggiunta di nuove funzionalità (per esempio nuove interfaccie o dispositivi di memorizzazione) o ne aumentano le prestazioni.

In fondo alla pagina troverete una sezione dedicata alle repliche realizzate dai musei o comunque utilizzate nelle esposizioni.

Se conoscete realizzazioni che non ho inserito nella lista segnalatemelo!

.

Amico 2000

Non potevo non iniziare dall'Amico 2000, il computer di cui ho realizzato la replica. In questa pagina trovate tutte le informazioni.

amico2000build1
La mia replica dell'Amico 2000

Sinclair MK14

Una replica realizzata da Martin Lukášek

http://www.8bity.cz/replika-mk14/

Sinclair ZX80

Ricostruzione di Grant Searle
http://searle.hostei.com/grant/zx80/zx80.html

Partendo da questo progetto, l'appassionato ceco Martin Lukášek ha realizzato una produzione commerciale di Kit dello ZX80

http://www.8bity.cz/zx80-replika/

Uno ZX80 era stato ricostruito da una azienda italiana qualche anno fa, era venduto in kit a 100 € e pubblicizzato sul sito www.zx80.it, oggi purtroppo non più attivo. Veniva venduto anche su aste ebay. Il computer si ciamava TL801 e alle caratteristiche dello ZX80 aggiungeva la ram da 16K e la funzionalità FASt dello ZX81. La macchina era dotata sia del codice della rom dello ZX80 che quella dello ZX81, un jumper consentiva di selezioanre quella desiderata.
Una pubblicità del Tl801 è su ZXnotizie n.3 del 2004.

tl801
Il clone TL801

Sinclair ZX81

Ricostruzione amatoriale di uno ZX81
http://www.angelfire.com/ab6/rodneyknaap/zx81_e.html

Sinclair Spectrum

Numerose sono le ricostruzioni di questa favolosa macchina, impossibile citarle tutte. Vi potete fare un'idea la sito http://tarjan.uw.hu/zxclones_en.htm. Segnalo comunque 3 progetti interessanti.

Un progetto italiano di ricostruzione dello Spectrum a cura di Mario Prato. Utilizza logiche programmabili.
http://aticatac.altervista.org

Altro progetto italiano a cura di Alessandro Poppi absato su tecnologie CPLD e FPGA
http://www.zxbada.bbk.org/dina.php?main.htm

badaloc
ZX Badalòc - Foto Alessandro Poppi

Il progetto Harlequin di ricostruzione delle spectrum a cura di Chris Smith
http://www.zxdesign.info/thebeginning.shtml

Una ricostruzione in FPGA di Martin Lukášek

http://www.8bity.cz/moderni-projekty/speccy-2010/

COSMAC ELF

Una riproduzione è stata realizzata da Spare Time Gizmos che lo vende in kit
http://www.sparetimegizmos.com/Hardware/Elf2K.htm

ELF2K_small
ELF 2000 - Foto gentilmente concessa da Spare Time Gizmos

Altair 8800

Ricostruito da Grant Stockly e disponibile in kit
http://www.altairkit.com/

061119-completed_altair_1974
Altair 8800 replica - Foto gentilmente concessa da Grant Stockly

Emulatore dell'Altair 8800 e ricostruzione del pannello di controllo
http://www.altair32.com

Ricostruzione funzionale basata su componentistica moderna
http://www.zaltair.net/

Altair 680

Ricostruito da Grant Stockly e disponibile in kit
http://www.altair680kit.com

070707-680_built_2787
Altair 680 replica - Foto gentilmente concessa da Grant Stockly

IMSAI 8080

Il progetto di ricostruzione di Thomas Fischer
http://www.imsai.net/

Mark 8

Ricostruito da Thomas E. Jones
http://www.compusaur.com/Mark8files/mark8.html

L'Obtronix Mark-8 è una copia realizzzata da Steve Gabaly, che li vendeva anni fa su ebay (non più disponibili) per 150$ (obtronix è il suo nome utente su ebay). Aveva anche un sito (www.obtronix.com) che purtroppo è scomparso da tempo.
Alcune delle sue riproduzioni sono state rivendute su ebay (a volte senza indicare che non si trattava del prodotto originale) con prezzi anche superiori ai 3000$. Alla pagina http://www.bellcompserv.com/mark8_top.htm è presente il report della costruzione di uno di questi kit.

Un progetto di ricostruzione del Mark 8 con tecnologie moderne
http://www.jkearney.com/8008/uMark8.htm

Kenbak-1

Ricostruito da Grant Stockly e disponibile in kit
http://www.kenbakkit.com/

070612-Kenbak_main_DSC_0110
Kenbak-1 replica - Foto gentilmente concessa da Grant Stockly

Ricostruzione di Thomas Jones
http://www.compusaur.com/kenbakreconstruction.htm

Ricostruzione funzionale con arduino
http://www.funnypolynomial.com/software/arduino/kenbak.html

Jupiter Ace

Ricostruzione di Grant Searle
http://searle.hostei.com/grant/JupiterAce/JupiterAce.html

Compukit UK101

Ricostruzione di Grant Searle
http://searle.hostei.com/grant/uk101/uk101.html

Apple I

Una replica fedele chiamata Obtronix è stata realizzata negli anni scorsi da Steve Gabaly di Apalacia (NY), copiando il proprio Apple I.
L'autore ha venduto negli anni scorsi diversi kit e circuiti stampati su ebay. Mi risulta che non siano più disponibili.

obtronix
Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 2.0 Un Obtronix - Foto Dancentury

Una copia funzionale disponibile è il "replica 1" di Vince Briel (Briel Computers)
http://www.brielcomputers.com/replica1.html

Replica1TE
Replica 1 - Foto Vince Briel

Altra replica funzionale è l'A-One creato dall'olandese Franz Achatz
http://www.achatz.nl

a-one
A-One - Foto Franz Achatz

Mike Willegal ha preparato una replica fedele dell'Apple I, che ha chiamato "Mimeo Project".Informazioni sulla replica sono disponibili nella pagina relativa del suo sito e sul suo blog.
http://www.willegal.net/appleii/apple1.htm
http://www.willegal.net/blog/

Una ulteriore replica fedele è stata realizzata nel 2012 da Mike Newton, e chiamata Newton 1. Newton ha anche ricostruito gli imballi e i manuali originali ispirandosi alle foto dell'Apple I venduto all'asta da Christie's. Un esemplare è stato venduto su Ebay.
https://plus.google.com/u/1/photos/109866693740649982432/albums
http://www.youtube.com/watch?v=1G6Mh63_8gM

Mike ha realizzato anche una copia del circuito stampato della versione NTI.

Apple II

Il clone della scheda madre dell'Apple II rev 0 di Mike Willegal
http://www.willegal.net/appleii/appleii-first_page.htm

Apollo Guidance Computer (AGC) - Block I

John Pultorak ha realizzato una riproduzione di un prototipo del computer di guida dell'apollo del 1964
http://agcreplica.outel.org/

 

Atanasoff-Berry Computer

La pagina sul progetto di ricostruzione da parte di Ames Laboratory del computer ABC ricostruito nel 1997
http://www.scl.ameslab.gov/ABC/

Babbage Difference Engine

Tim Robinson ha ricostruito la Difference Engine N.2 utilizzando parti di Meccano. E' stata esposta al VCF nel 2005 e al Maker Faire di San Mateo nel 2006.

Tim Robinson ha realizzato altre macchine di Babbage visibili sul suo sito http://www.meccano.us

1chipMSX

L'MSX implementato in un singolo FPGA
http://en.wikipedia.org/wiki/1chipMSX

800px-OCM_007
Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 2.5 1chipMSX - Foto Grauw

 

C64 DTV

Una simpaica ricostruzione del C64 dentro un joystick che include 30 giochi. E' una realizzazione di Jerri Ellsworth che ha anche creato il C-ONE. Dono disponibili diverse modifiche per attaccare una tastiera o un disk drive.
http://www.c64dtv.co.uk/

Commodore64_DTV_mugshot-x600
Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 2.0 Il C64 DTV - Foto Christian Wirth

Amiga

Una implementazione single chip dell'Amiga 500 è stata realizzata a partire dal 2005 da Dennis van Weeren.
http://it.wikipedia.org/wiki/Minimig

Minimig_rev1
Il Minimig - Foto Dennis van Weeren

L'autore ha rilasciato il progetto in licenza GNU nel 2007 dando vita a numerose ulteriori versioni. Potete visitare i siti delle seguenti aziende: la svedese Illuwatar, l'italiana ACube Systems Srl.

ACube Systems Srl realizza inoltre le piattaforme Amiga Sam440ep e Sam440ep-Flex basate su processore Power-PC.

Un altro progetto di copia dell'Amiga è il Clone A della tedesca Individual Computers, che non mi risulta essere ancora terminato. Questa riproduzione tenta di ricostruire i singoli chip custom dell'amiga.

Il NatAmi (Native Amiga) è un clone in corso di realizzazione da parte di Thomas Hirsch

Atari ST

Wolfgang Förster sta lavorando su una copia single-chip dell'Atari ST
http://www.experiment-s.de/en/

Una ricostruzione in FPGA dell'Atari ST e dell'Amiga

http://code.google.com/p/mist-board/

 

C-ONE

Non si può infine non segnalare il C-ONE, una piattaforma hardware riconfigurabile che consente di far rivivere diverse macchine storiche
http://c64upgra.de/c-one/

c-one_motherboard
Licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 2.0 Il C-ONE - Foto Blake Patterson

VARI

Un "Homebrew 8080 Computer" costruito su schede "millefori"
http://kaput.retroarchive.org/

Un'altro computer CP/M su "millefori"
http://home.micros.users.btopenworld.com/cpm/index.htm

La ricostruzione di un finto PDP 1 realizzato per una esposizione del National Science Museum di Tokyo
http://www.vintage.org/gallery.php?grouptag=PDP1REPLICA

La ricostruzione di un finto PDP 8 realizzato per la Federal Reserve Bank di Boston
http://www.vintage.org/gallery.php?grouptag=PDP-8

La realizzazione di un computer compatibile con il PDP 8
http://www.sparetimegizmos.com/Hardware/SBC6120-2.htm

La ricostruzione del digi-com, un gioco didattico degli anni 60
http://www.mindsontoys.com/kits.htm?dc1_main.htm

Vintagetech, organizzatore del Vintage Computer Festival, crea repliche per esposizioni
http://www.vintagetech.com/

C'è qualcuno che si costruisce anche una CPU
http://www.homebrewcpu.com/

Qualcuno ha fatto una versione elettronica dell'Enigma...
http://www.xat.nl/enigma-e/

..e qualcuno una versione di carta
http://mckoss.com/Crypto/Enigma.htm

un ENIAC riprodotto su un chip
http://www.ese.upenn.edu/~jan/eniacproj.html

Il N8VEM, un Home Brew Computer basato sullo Z80
http://n8vem-sbc.pbworks.com/

Un appassionaro ceco ha realizzato diverse ricostruzioni (Tesla PMI-80 e PMI-85, Elektor Junior Computer, ed altri)

http://www.nostalcomp.cz/

Il clone del vectrex di Pavel Urbančík

http://vectex.itherm.cz/

 

MUSEI E RICOSTRUZIONI

Diversi musei hanno realizzato repliche di macchine storiche per le loro esposizioni.

Il Deutsches Technik Museum di Berlino espone la replica della Zuze 1, realizzata con la collaborazione di Zuse stesso.

z1_berlin
Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.0 Lo Z1 nel museo di Berlino - Foto Kunwar Vikram Notay

Il National Archeological Museum di Atene ha una ricostruzione della macchina di Antikythera. Un'altra replica è presente all'American Computer Museum in Bozeman, Montana.

Il museo di Bletchley Park espone la ricostruzione del Colossus, il computer utilizzato durante la seconda guerra mondiale per decifrare i messaggi codificati con la macchina ENIGMA.
http://www.jharper.demon.co.uk/bombe1.htm
http://www.bletchleypark.org.uk/content/museum.rhtm

colossus
Licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.0 La replica del Colossus - Foto boxplayer

Il museo della scienza e dell'industria di Manchester ha in esposizione la ricostruzione del computer Baby del 1948
http://www.mosi.org.uk/galleries/the-baby

manch_baby
Licenza Creative Commons Attribuzione 2.0 Il Baby in mostra a Manchester - Foto Racklever

Il Science Museum di Londra espone la Difference Engine N.2 di Babbage costruita nel 1991. Più che di una ricostruzione si può parlare di una realizzazione, Babbage non riuscì mai a costruire la macchina che aveva progettato.


Replica della Difference Engine N. 2 di Babbage
presso il Science Museum di Londra

Una seconda replica è stata commissionata nel 2002 da Nathan Myhrvold, miliardario americano. La macchina, costata 1 milione di dollari, è stata terminata nel 2008 ed esposta presso il Computer History Museum in California, per poi essere spostata nella casa del proprietario.


Seconda replica della Difference Engine N. 2 di Babbage
in mostra presso il Computer History Museum in California

Il Computer History Museum in Mountain View (California) possiede numerose repliche:
- un circuito dello Zuse Z3
- una tabulatrice di Hollerit
- i bastoncini di Nepero
- calcolatrice di Nepero
- la calcolatrice di Schickard
- un circuito del computer ABC
- il mosue del Stanford Research Institute
- un modello in miniatura della Difference Engine N. 1 di Babbage

George Stibitz dei laboratori Bell costruì nel 1937 una piccola addizionatrice a relè chiamata K-machine. Una replica è esposta al Smithsonian National Museum of American History.